Come creare i blocchi

Gli strumenti che ti servono per ottenere colori accurati e una facile finitura

Blocchi

1.    Stampa blocco

Stampa blocco di Fiery® duplica un singolo lavoro ripetutamente per creare un blocco finito. I blocchi stampati con copertina posteriore sono semplici da assemblare: vengono infatti sfalsati nel vassoio di uscita in modo da agevolare la separazione per la rilegatura offline, riducendo al minimo l'attività manuale di assemblaggio.


2.    Tinte piatte

I blocchi comprendono logotipi e colori di marchi definiti con le tinte piatte come PANTONE®.. I server Fiery sono compatibili con PANTONE e altri sistemi di colori che consentono di riprodurre una determinata tinta piatta su una stampante specifica.

3.    Colore di precisione

I server Fiery riproducono con precisione i colori di un documento contenente un insieme di tinte piatte, più spazi colore, trasparenze e sovrastampe. I server Fiery ottimizzano anche testo e grafica fini e di piccole dimensioni.

4.    Diagnostica dei file

Con gli strumenti Fiery avanzati, è facile individuare e correggere i problemi riscontrati nei file prima della stampa: font mancanti, tinte piatte, immagini a bassa risoluzione, colori misti, filetti al sotto della soglia, sovrastampe, effetti indesiderati, trasparenze ed errori PostScript. Fiery ImageViewer offre un'anteprima a livello di pixel di un file raster per individuare l'origine del problema (file, motore o elaborazione del lavoro) e consente anche di apportare i ritocchi dell'ultimo minuto al colore.